Il gruppo Bugatti

Il Gruppo Bugatti ha al suo interno diverse società di produzione industriale nei 4 settori principali: nei casalinghi e articoli regalo (Casa Bugatti), nell'illuminazione (Landa), nella Pneumatica (Aignep), e nelle macchine Utensili (Picchi).

Picchi nasce nel 1958 come azienda produttrice di macchine diamantatrici per la rubinetteria e ben presto affianca la produzione con le macchine transfer.

Fin da subito l’azienda si contraddistingue per le sue macchine utensili altamente innovative che offrono ai suo clienti opportunità di crescita inaspettate.

Soluzioni all’avanguardia che ben presto trovano applicazioni anche in altri settori come ad esempio, automotive, oleodinamica, pneumatica, o il settore del gas.

Dopo una pluriennale esperienza di fabbricazione di macchine utensili, l’innovazione continua ha portato alla progettazione e realizzazione di strumenti sempre più produttivi e precisi come i nuovi transfer da barra per tornitura plurimandrino a barra non rotante, le macchine flessibili come il centro di lavoro bimandrino a 5 assi o la macchina multicentro “CHRONO”.

Il desiderio continuo di innovazione, ricerca e sviluppo della PICCHI si rispecchia perfettamente con la storia del Gruppo Bugatti.

La prima azienda del Gruppo Bugatti nasce nel 1923 a Lumezzane in provincia di Brescia. Fondata dai fratelli Giuseppe, Giovanni, Faustino, Giacinto e Amadio, l’impresa ha nel nome anche un omaggio referente al padre-precursore: F.lli Bugatti fu Amadio.

Dopo una prima stagione artigianale, basata sulla produzione di posate in alpacca e ottone argentato, l’azienda si dota ben presto dei primi strumenti meccanici per migliorare le caratteristiche dei prodotti e snellire i processi di lavoro.

La F.lli Bugatti è la prima a introdurre in Italia la macchina per pressofusione Polak, grazie alla quale nel ‘28 viene ideata la rivoluzionaria lega d’ottone-silicio ancor oggi nota come “lega Bugatti”.

È la prima di una lunga serie di innovazioni, tecnologiche e formali, che porteranno l’azienda ad affermarsi in Italia e in Europa, fino all’attuale diffusione sui mercati internazionali.

Un processo continuo ed entusiasmante in cui il rapporto profondo con il territorio e le radici familiari si fondono con la ricerca tecnologica.

Da più di 90 anni il Gruppo Bugatti ha legato il proprio nome a una serie di passaggi aziendali, processi di crescita e sviluppo, grazie a collaboratori di talento, ma ha anche saputo infondere il proprio spirito e i propri valori.

Da sempre attenta ai valori umani e all’ambiente, essendo le aziende produttive del Gruppo Bugatti energivore, nel 2017 ha messo in funzione la propria centrale idroelettrica fonte di energia elettrica rinnovabile.